salta al contenuto

Processo telematico - comunicazione per le software house: aggiornamento specifiche tecniche deposito atti – predisposizione per la riforma del codice della crisi di impresa e del D.L. n. 118/2021

15/10/21

Si rilasciano in anticipo i nuovi schemi XSD aggiornati. La messa in produzione dei nuovi schemi è prevista per il 25/10/21.

Con la messa in produzione dei nuovi XSD sarà necessaria la loro implementazione nei redattori per il corretto instradamento in SICID e SIECIC di tutti gli atti depositabili secondo le norme processuali vigenti, senza generazione di warning di errore.

In tale rilascio sono compresi, oltre gli aggiornamenti relativi alle modifiche che saranno introdotte con l'entrata in vigore della riforma del codice della crisi di impresa e dell’insolvenza come già riportato nelle note tecniche precedentemente pubblicate nelle news del 04/08/21 e del 28/09/21, anche le modifiche introdotte con il D.L. n. 118/2021, che introduce misure urgenti in materia di crisi d’impresa e di risanamento aziendale, come dettagliatamente riportato nella nota tecnica.
I nuovi atti previsti dal D.L. n. 118/2021 NON dovranno essere utilizzati prima del 15/11/21.

E' possibile utilizzare i nuovi schemi XSD per i test di deposito sull'ambiente di model office, mentre sarà data successiva comunicazione sulla possibilità di provare in tale ambiente i nuovi atti previsti dal D.L. n. 118/2021.

Si conferma quanto già comunicato nelle news precedenti: i nuovi atti previsti dalla riforma del codice della crisi di impresa e dell’insolvenza NON saranno depositabili prima della sua entrata in vigore: tali atti recano l’annotazione “atto non depositabile prima dell'entrata in vigore della riforma della crisi d'impresa” e non saranno correttamente lavorabili dalle cancellerie prima dell’entrata in vigore del nuovo codice.