salta al contenuto

Processo telematico - comunicazione per le software house: aggiornamento specifiche tecniche deposito atti – predisposizione per la riforma del codice della crisi di impresa

04/08/21

 Si pubblicano i nuovi schemi XSD aggiornati; la loro implementazione nei redattori è necessaria ed urgente per il corretto instradamento in SICID e SIECIC di tutti gli atti depositabili secondo le norme processuali vigenti, senza generazione di warning di errore.

In tale rilascio sono già compresi anche gli aggiornamenti, di cui è stata rilasciata la versione beta con la news del 17/09/2020, relativi alle modifiche che saranno introdotte con l'entrata in vigore della riforma del codice della crisi di impresa e dell’insolvenza, come dettagliatamente riportato nella nota tecnica.


ATTENZIONE: i nuovi atti previsti dalla riforma del codice della crisi di impresa e dell’insolvenza NON saranno depositabili prima della sua entrata in vigore: tali atti recano l’annotazione “atto non depositabile prima dell'entrata in vigore della riforma della crisi d'impresa” e non saranno correttamente lavorabili dalle cancellerie prima dell’entrata in vigore del nuovo codice.​