salta al contenuto

Processo telematico - Specifiche tecniche deposito telematico di atti giudiziari presso la Corte Suprema di Cassazione

17/01/13

Con riferimento alle Specifiche tecniche del Processo telematico - emanate con provvedimento del 18 luglio 2011 ai sensi dall'articolo 34, comma 1 del decreto del Ministro della giustizia n.44/2011 – sono rilasciati gli schemi XSD per il deposito telematico di atti giudiziari riguardanti il Ricorso introduttivo, Ricorso Successivo, Controricorso, Controricorso Incidentale e gli atti successivi in corso di causa per i procedimenti civili presso la Corte Suprema di Cassazione.
Tale versione degli schemi XSD (disponibili all'interno dei file ufficiali, nella sezione Download del Portale Servizi Telematici) è da intendersi come una “beta release” rilasciata anticipatamente ai tempi di attivazione delle funzionalità di deposito telematico sui sistemi della Corte Suprema di Cassazione, per consentire alle software house di sviluppare o aggiornare gli applicativi messi a disposizione dei professionisti.
A decorrere dalla prossima primavera, sarà avviata una fase limitata di sperimentazione durante la quale le software house interessate, potranno eseguire test di trasmissione di atti telematici in un ambiente di prova specificatamente realizzato, al fine di accertarsi dell’idoneità delle attrezzature informatiche. Al termine della fase di sperimentazione il servizio in oggetto potrà essere attivato sui sistemi di produzione.