salta al contenuto

Consultazioni

Il Processo Telematico, così come regolamentato dal D.M. 44/2011 e dalle richiamate specifiche tecniche di cui al provvedimento del 16 aprile 2014, mette a disposizione servizi per la consultazione delle informazioni relative ai procedimenti civili presso un ufficio giudiziario.

La consultazione, che riguarda sia i dati che descrivono l’iter del procedimento (dati dei registri di cancelleria) sia il contenuto documentale del fascicolo processuale, è soggetta ai vincoli di accesso definiti dalla normativa vigente.

Sono definite, pertanto, delle stringenti regole di visibilità delle informazioni in funzione del ruolo che l’utente svolge nell’ambito dello specifico procedimento. A tale scopo è richiesta l’identificazione c.d. “forte”, tramite token crittografico (smart card , chiavetta USB o altro dispositivo sicuro), del soggetto che accede al servizio.

Nell’area pubblica è disponibile una particolare modalità di consultazione, definita anonima, che permette di conoscere i soli dati di gestione dell’iter processuale (informazioni contenute nei registri di cancelleria) mostrando, però, in formato oscurato (caratteri ‘*’) le informazioni che potrebbero far risalire all’identità dei soggetti coinvolti a vario titolo.

Ai soggetti abilitati è destinato anche un servizio di consultazione del Registro Generale degli Indirizzi Elettronici.
 

Scheda Documenti correlati Applicazioni correlate FAQ correlate Servizi correlati
Consultazione pubblica dei registri Documenti Icona documento
Strumenti per l'accesso all'area riservata del portale e per la consultazione
Registro Generale degli Indirizzi Elettronici Documenti Icona documento
Visibilità nella consultazione delle informazioni e ruoli dell'utente
Consultazione del Registro Generale degli Indirizzi Elettronici
Portale procedure concorsuali