salta al contenuto

In caso di anomalie ed errori

Con la presente scheda si intendono fornire ai soggetti abilitati esterni indicazioni di cosa fare e a chi rivolgersi nel caso in cui si verifichino anomalie o vengano restituiti errori durante l’utilizzo dei servizi telematici.

Legenda:

  • PdA = Punto di Accesso
  • PEC = Posta Elettronica Certificata
  • RegIndE = Registro Generale degli Indirizzi Elettronici
Consultazione stato del procedimento e fascicolo informatico
in caso di…. a chi rivolgersi… o cosa fare….
Mancato accesso
  • Nel caso di accesso tramite PdA o software gestionale: rivolgersi al proprio fornitore di servizi PdA o al fornitore del software.
  • Nel caso di accesso tramite Portale, inviare mail (da indirizzo ordinario) a info-pct@giustizia.it specificando nome cognome avvocato e C.F., data e ora del problema.
Anomalie ed errori nei dati visualizzati
  • Rivolgersi alla cancelleria dell’ufficio giudiziario.
Impossibilità a visualizzare il documento selezionato
  • Al proprio fornitore di servizi PdA o al fornitore del software di consultazione.
  • Nel caso si utilizzi il Portale dei Servizi Telematici, inviare mail (da indirizzo non di PEC) a info-pct@giustizia.it allegando l’errore ricevuto e specificando nome cognome avvocato e C.F., data e ora del problema.

 

Comunicazioni telematiche

in caso di…. a chi rivolgersi… o cosa fare….

Impossibile leggere i file XML allegati

  • Usare un visualizzatore evoluto di file XML (non il browser).
  • Si evidenzia che tali file (XML) sono destinati all’utilizzo da parte di strumenti software e non destinati all’utente finale.
Impossibile eseguire il download dell'atto contenente dati sensibili
  • Inviare mail (da indirizzo non di PEC) a info-pct@giustizia.it specificando tribunale e numero RG del fascicolo interessato, nome cognome avvocato e C.F., data e ora del problema.

 

Deposito Telematico di un atto
in caso di….  a chi rivolgersi… o cosa fare…. 
Mancata ricezione “ricevuta accettazione”
  • Rivolgersi al proprio gestore PEC o nel caso in cui si utilizza un PdA che integra la PEC al proprio fornitore di servizio PdA.
Mancata ricezione “Ricevuta avvenuta consegna” o ricezione di “Avviso mancata Consegna” (dopo 24 ore)
  • Inviare mail (da un indirizzo non PEC) all’indirizzo info-pct@giustizia.it indicando con quale software viene effettuato l’invio e allegando l’avviso ricevuto.
Ricezione messaggio PEC con oggetto “NOTIFICA ECCEZIONE” riportante un codice errore che inizia con ‘E’ (si tratta di errori o inconsistenze relative al messaggio di PEC)
  • Se l’errore è relativo al depositante (utente non autorizzato): verificare la corretta iscrizione al RegIndE utilizzando l’apposita funzione sul Punto di Accesso o il servizio apposito su questo Portale; se i dati sono errati o mancanti rivolgersi al proprio PdA o all’ordine professionale/ente di appartenenza o, nei casi in cui ammesso (vedi Provvedimento 18 luglio 2011 art.9), procedere all’iscrizione/modifica dall’apposita funzione messa a disposizione dal Portale dei Servizi Telematici.
  • Altrimenti:
  1. Se si utilizza un software che predispone in automatico il messaggio di PEC, rivolgersi al relativo fornitore.
  2. Se il messaggio è predisposto manualmente (web mail o client di mail) verificare che il formato del messaggio sia aderente al formato previsto dalle specifiche tecniche; in particolare verificare che l’oggetto sia nella forma ‘DEPOSITO<spazio>xyz… ‘(con xyz qualsiasi testo non vuoto e la presenza di uno <spazio> dopo DEPOSITO), che sia allegato un unico file <qualsiasi_nome>.enc e che il messaggio di PEC sia impostato come solo testo (non HTML)
Ricezione messaggio PEC con oggetto “ESITO CONTROLLI AUTOMATICI” riportante un codice errore incomprensibile

Rivolgersi al fornitore del software utilizzato per la definizione del contenuto del deposito (software per la creazione della busta telematica).

Ricezione messaggio PEC con oggetto ACCETTAZIONE riportante un codice di errore incomprensibile.
  •  Rivolgersi alla cancelleria dell’ufficio giudiziario adito.
Mancata ricezione messaggio PEC con oggetto ESITO CONTROLLI AUTOMATICI (nel caso in cui sia arrivata la Ricevuta di Avvenuta Consegna)
  •  Rivolgersi alla cancelleria dell’ufficio giudiziario adito.
Mancata ricezione messaggio PEC con oggetto ACCETTAZIONE (in caso di Esito Controlli Automatici ricevuto)
  •  Rivolgersi alla cancelleria dell’ufficio giudiziario adito.

 


Questa scheda ti ha soddisfatto?